LOTUS DRIVER


Forum Lotus Elise Exige Evora Esprit Elan Elite Eclat 2-Eleven 340R - Bentornato Ospite

GIRO DEL LAGO DI GARDA e 1° CONCORSO D'ELEGANZA LOTUS 10 APRILE 2016: CLICCA QUI!
Vuoi vedere la tua Lotus in home page? CLICCA QUI!
Novità: Portale Online - Galleria immagini - Calendario Eventi attivo!!!

Non sei connesso Connettiti o registrati

Elise, va bene per l'uso che ne dovrei fare? Aiutatemi a capire

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 5 di 5]

baltoro 06


Driver
Driver
Pennarelli ha scritto:Secondo me sei nel forum sbagliato per fare domande del genere.
E forse una Lotus non é un'auto per te.
Non ci si fanno domande razionali per acquistare e guidare una Lotus.
Punto (e non Abarth)
:-)

Beh, se avete una Lotus è chiaro come la pensate.
Però prima di prenderla avrete fatto delle comparazioni e avrete valutato anche la Cayman, che è la sua naturale concorrente.
Quindi un'idea sulla Cayman ce l'avete. Smile
Che comprare una Lotus sia una questione irrazionale, l'ho capito, difatti l'ho scritto nel post precedente che forse non è stato molto chiaro, ma a chi devo chiedere come va un'Elise se non a chi possiede un'Elise? Wink

Pennarelli

avatar
Outstanding
Outstanding

Troppe domande che non avranno mai la risposta che ti soddisferà.
Ti rinnovo il mio consiglio.
Provane una.
Solo cosí potrai decidere.
Circa il Cayman ... ottima auto.
Una delle migliori se non il meglio della sua categoria.
Il fatto é che Lotus fa parte di un'altra Categoria.

Lotus70

avatar
Admin
Admin
Non è facile rispondere a queste domande perché per me diventano soggettive, dove tu vedi la perfezione io vedo la banalità e noia più totale.

Guarda ti faccio qualche esempio, l'abitacolo della Porsche non l'ho mai visto ne perfetto ne super sportivo, ma anzi molto tradizionale e anche troppo confortevole, più da utilitaria che da vera sportiva.

Poi le linee della Cayman non hanno nulla di particolare, le versioni base sono molto normali, per renderle affascinanti, devi puntare ad un colore particolare, e accessoriarla nel modo giusto.

Io in una sportiva cerco tante cose messe insieme, una linea mozzafiato che colpisca, il prestigio, l'adrenalina, le sensazioni di giuda, il divertimento, e qualcosa che non sia mai nel banale ne scontato.

Una Porsche base affianco ad una Lotus quasi scompare.
Le uniche Porsche che desidererei possedere sono la GT3 e la cattivissima GT!!

E solo per il momento perché è una novità, mi ha colpito la nuova Targa.
Tutto il resto non lo cambierei mai con la mia Lotus.

Poi io non direi che l'elise sia scomoda anzi, dentro mi sento come in una poltrona, avvolto dall'abitacolo, entrare e uscire magari non è comodissimo, ma se volevo un auto comoda mi prendevo una BMW X6, NON CERCO UNA SPORTIVA NON SPORTIVA, o una utilitaria carrozzata da finta sportiva.

Quando guido una sportiva, voglio un auto senza filtri, che mi dia sensazioni forti.

Quindi riepilogando, cerco adrenalina, prestigio, estetica, emozioni, esclusività!!

E sulla tenuta del prezzo, io non sarei cosi sicuro che una Porsche tenga bene il prezzo come una Lotus.

http://www.lotus-driver.it

Lotus70

avatar
Admin
Admin
Allora per piacermi una Porsche che ripropone la stessa linea da 50 anni, dovrebbe come minimo essere preparata come questa della TechArt:


Si ma quanto devo aggiungerci al prezzo di base?

Altrimenti già cosi è più banale:


E questa tanto per dimostrare come la linea di una Porsche diventi vecchia nel giro di poco tempo, a me questa sembra proprio brutta e non lo dico per campanilismo ma perché lo penso veramente:

http://www.lotus-driver.it

Lotus70

avatar
Admin
Admin
E per quanto riguarda l'interno, lo trovo come dicevo sopra molto classico, tradizionale, si bello ed elegante, ma non è quello che cerco in una sportiva, questo è più quello che cerco e trovo in una elegante berlina, vedi BMW M6 o Mercedes:




Sedili troppo goffi pacciuccotti, ciccioni, danno l'idea di essere dei comodi sedili per sessantenni con il mal di schiena, che un sedile da pilota che ama le auto sportive.

Infatti le Porsche come queste qui nella mia zona, il 70% delle volte è posseduta da imprenditori, dottori, dentisti e avvocati, da 50 anni in su, che la usano per andare da casa all'ufficio.

Ridurre una sportiva ad una utilitaria per me non ha mai avuto molto senso, ed è quello che ha fatto Porsche, l'ha resa cosi talmente affidabile, comoda e fruibile, che diventa l'alternativa alle berline sportive, ma cosi non è più una VERA sportiva, se non come ho detto le poche vere versioni sportive, come GT2, GT3 e Carrera GT.

Quello che cerco in una sportiva deve essere più simile a questo.


Questo è un vero interno da sportiva dura e pura:

Niente fronzoli o cose inutili, carbonio e alluminio a vista, e l'essenziale per correre veramente.




Ultima modifica di Lotus70 il Sab 09 Mag 2015, 6:54 pm, modificato 1 volta

http://www.lotus-driver.it

baltoro 06


Driver
Driver
Il mio post evidentemente è stato poco chiaro, colpa mia.

Non sono io che giudico così l'Elise e la Cayman, ma sono le riviste specializzate.
Che poi è la realtà delle cose.
Però la passione è irrazionale. Ho preso ad esempio la R26; pur essendo una delle migliori TA mai costruite, mi diverto di più con la Abarth, anche se come telaio è lontano anni luce dalla R26. Si, certo, la Abarth è profondamente elaborata, molto più della R26 che invece aveva solo un soft tuning, ma è l'insieme delle cose che mi fa divertire di più con una piuttosto che con l'altra.

Vedo la stessa cosa nella Cayman: vettura quasi perfetta, ma forse proprio per questo "noiosa", per quanto possa essere noiosa una Cayman.

Spero di essere stato più chiaro.

Riguardo la tenuta del prezzo nell'usato: la Cayman si svaluta molto più dell'Elise che è una delle macchine che tiene di più il prezzo nell'usato.
Purtroppo, perché da possibile acquirente preferirei che si svalutasse di più. Wink

Lotus70

avatar
Admin
Admin
Le riviste posso giudicare tutto quello che vogliono, ma non è sempre detto che ne capiscano qualcosa.

E comunque io faccio le mie valutazioni, le riviste possono le loro, ma sono capace di capire che cosa mi piace e cosa desidero da una vera sportiva.

Non solo ma come si fa a paragonare una sportiva con telaio in alluminio che pesa meno di 900kg, ad una Cayman.

http://www.lotus-driver.it

baltoro 06


Driver
Driver
Nuovo listino della 4C

http://www.automobilismo.it/moduli/articoli/attachments/2/3/5/53/alfa-romeo_4c_listino.pdf

Adesso come prezzo non è più in concorrenza con l'Elise, ma con l'Exige S.

Sono andato in concessionario a vedere la 4C e la Cayman S (la versione precedente all'ultima uscita).
Della Cayman S non mi piacciono gli interni, non per niente cercavo la versione R che è più spartana, ma è introvabile. La 4C è bellissima, ma nuova per me è inavvicinabile soprattutto col nuovo listino, e usata, oltre che essere introvabile, sarà carissima.

baltoro 06


Driver
Driver
Sono finalmente riuscito a provare un'Elise.

Ci tengo innanzi tutto a ringraziare Luca (utente del forum) e Diego per la cortesia.

Ho provato la loro Elise, la versione aspirata col Toyota 1,8 136 cv, penso sia la versione S ma non ho preso ancora bene dimestichezza con le varie versioni cyclops
Adesso vi racconto come è andata.

La vettura è molto bella, tenuta benissimo e con pochi km, sembra nuova.

Come esterni va bè, la conoscevo, è bellissima e mi piace un casino.

Diego mette in moto e la tira fuori dal garage, bel rombo questo motore; mi dice che ha lo scarico variante 1, quello uff. Lotus.
Apro la portiera e riesco a colare nel sedile senza troppi problemi. Una volta seduto l'Elise non mi fa più quell'impressione claustrofobica che ebbi quando mi sedetti tanti anni fa. Nei sedili ci si sta bene, perfino comodi, ti senti abbracciato e io adoro i sedili contenitivi. Molto bene !!!!!!
Diego parte allegramente e, rispondendo ai miei dubbi circa la scontrosità del telaio su strade con asfalto ondulato (come quello che stavamo percorrendo) mi fa vedere come la Lotussina tenga la traiettoria in maniera impeccabile. Molto bene !!!!!
Prendiamo un paio di curve ed una rotatoria ad andatura allegra, fa un paio di accelerate giusto per farmi gustare la spinta dell'aspirato e poi mi chiede se voglio guidarla.

Beh, è come chiedere se uno vuole andare a letto con Monica Bellucci, chi direbbe di no ????!!!!!

Ringrazio per la fiducia e mi metto al posto di guida, ma prima devo scendere e l'operazione mi è risultata un po' meno fluida che il salire, ma ci sono riuscito senza risultare oltremodo goffo, cmq. devo affinare la mia tecnica.
Ri-colo nel sedile, questa volta lato guida, regolo il sedile e controllo le distanze dallo sterzo e dai pedali. Cribbio, i pedali sono laggiù in fondo, si guida praticamente a gambe distese. Sono abituato alle posizioni di guida delle sportive derivate dalla grande serie, però questa posizione semidistesa non è affatto scomoda.
Lo sterzo si impugna bene ed ha un diametro da auto da corsa, molto bene !!!!!
Provo a girarlo per immettermi sulla strada, ma quello non gira. Diego mi ricorda che è senza servo e che occorre girarlo a vettura in movimento. Mi vengono subito in mente i ricordi di quando da militare guidavo i camion pesanti col cannone contraereo dietro. Adotto la medesima tecnica di allora, sfriziono leggermente, alzo il muso della macchina e lo sterzo gira che è un piacere. La frizione è dolce e si regola senza problemi. Molto bene !!!!!!
Parto e incomincio a sgranare le marce ad andatura più che tranquilla, le macchine che non conosco e che non sono mie non le strapazzo. Mi rendo conto che il cambio è come lo sterzo: va trattato con la giusta fermezza. Trotterello allegramente cercando di prendere confidenza con sterzo e cambio.
Lo sterzo è il più diretto che io abbia mai provato, incredibile, sembra di guidare una bicicletta tanto è preciso e senza filtri, è amore a prima vista. Molto bene !!!!!!
Il cambio è un po' ostico, faccio la doppietta a scalare e dato che sono un po' incerto do un colpo di gas anche a salire, così le marce entrano bene. Mi rendo conto che per prenderci bene la mano dovrei guidarla un po', certamente è un cambio dagli innesti secchi e precisi. Molto bene !!!!!!!!
Comportamento su strada: non so che dire, mi sembra incollata all'asfalto, ha un assetto piatto ma nello stesso tempo non estremo (tenete presente che sono abituato agli assetti a ghiera e powerflex più rigidi), si guida che è un piacere. Molto bene !!!!!!!!!!!!!!

In definitiva, l'Elise è come mi aspettavo che fosse, dura e pura. Ma è anche piacevole da guidare in condizioni non da "time attak", non è così estrema e scorbutica come avevo il timore che fosse. Soprattutto sulle sconnessioni sono stato confutato dai dubbi che avevo e che vi avevo manifestato.
E' un'auto che ha carattere da vendere, non lascia certo indifferenti, nel bene e nel male.
Dopo che hai provato Lei, le TA che sono abituato a guidare e che conosco molto bene sembrano dei carretti ambulanti, e parlo di vetture elaborate, assettate, col Quaife.
Qui siamo su un altro pianeta, telaio sterzo, cambio, freni, interni, sedile, altezza da terra, peso, si vede che è tutto costruito e studiato per un unico scopo: il piacere e l'efficacia di guida.
Non ho mai provato niente del genere. Ho avuto macchine che vanno più forte come prestazioni motoristiche, ma nell'insieme nulla è paragonabile a ciò che ti trasmette un'Elise.

Non credo che ci sia niente di simile nel parco macchine mondiale a questo prezzo. Penso che per avere sensazioni simili devi andare o su sfilatini inglesi o su supercar che costano almeno il doppio a comprarle e il triplo a mantenerle.

MOLTO BENE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Pennarelli

avatar
Outstanding
Outstanding
Bravo
Ti avevo detto che provandola avresti capito molte cose
É l'unico modo per capire cos'é una Lotus.

Lotus70

avatar
Admin
Admin
Come volevasi dimostrare hai confermato tutto quello che diciamo da sempre, la Lotus Elise è su un altro pianeta, non è paragonabile con altre sportive.

E pensa che hai guidato (non me ne vogliano i proprietari) una delle Elise meno potenti, con il motore meno brillante di altri, su strade normali e senza poterci dare dentro.
Prova a immaginare di guidarla su una vera strada di montagna senza doverti trattenere.
E se provi una 111R 192cv o Elise SC 220cv con il compressore la musica cambia ancora.
Oppure una Elise S2 122cv rover che però pesa 110kg in meno come minimo, e non ha neanche il servofreno.

Come hai detto tu la Lotus è costruita attorno al pilota per farlo sentire completamente coinvolto con la guida e farlo anche divertire.

Il paragone più vicino è il Go-Kart.

http://www.lotus-driver.it

baltoro 06


Driver
Driver
Pennarelli ha scritto:Bravo
Ti avevo detto che provandola avresti capito molte cose
É l'unico modo per capire cos'é una Lotus.

Si, certo, provarla è senza dubbio la cosa migliore. Ma l'Elise non è una vettura tanto diffusa, sono stato fortunato ad averne trovata una in zona con i proprietari più che gentili e disponibili  Very Happy

Lotus70 ha scritto:Come volevasi dimostrare hai confermato tutto quello che diciamo da sempre, la Lotus Elise è su un altro pianeta, non è paragonabile con altre sportive.

E pensa che hai guidato (non me ne vogliano i proprietari) una delle Elise meno potenti, con il motore meno brillante di altri, su strade normali e senza poterci dare dentro.
Prova a immaginare di guidarla su una vera strada di montagna senza doverti trattenere.
E se provi una 111R 192cv o Elise SC 220cv con il compressore la musica cambia ancora.
Oppure una Elise S2 122cv rover che però pesa 110kg in meno come minimo, e non ha neanche il servofreno.

Come hai detto tu la Lotus è costruita attorno al pilota per farlo sentire completamente coinvolto con la guida e farlo anche divertire.

Il paragone più vicino è il Go-Kart.

Come ho detto la mia esperienza si limita alle TA, il che limita anche i miei termini di paragone.
Forse la vettura che si avvicina di più come spirito è la MX-5, parlo delle prime versioni perché le ultime sono già più elefantiache ed imborghesite.
Quello che mi ha colpito di più è lo sterzo, una chicca, quando lo provi ti fa capire come quel componente sia fondamentale per la buona guida. E poi la compostezza ma nello stesso tempo reattività della vettura. Penso che "equilibrio dinamico" sia la definizione più corretta. Senti che è stabile, piantata a terra, è composta ma nello stesso tempo senti che c'è, è pronta a scattare appena gli dai l'imput.

Certo sono andato tranquillo perché non tiro una macchina che non conosco e che non è mia, quindi posso solo intuire le possibilità di questa vettura su strade di montagna e ben guidata.
Devo dire che il motore, anche se poco potente per i canoni moderni, fa un figurone; è più che sufficiente per divertirsi e togliersi grandi soddisfazioni.

In definitiva il credo di Colin Chapman e più che mai attuale: aumenta i cv e andrai forte in rettilineo, diminuisci il peso e andrai forte dappertutto.
Peso piuma, baricentro basso, motore centrale, telaio che è un riferimento ancora adesso, posto guida da auto da corsa, sterzo diretto che più diretto non si può, cambio con innesti secchi e precisi; il paradiso per uno smanettone.

Lotus70

avatar
Admin
Admin
Perché in Lotus hanno capito da anni che lo sterzo deve fare solo una costa sterzare!!
E l'attrazione deve rimanere al posteriore, è ancora cosi che si costruiscono le vere sportive.

Per il discorso della reattività e delle prestazione del motore, si deve ringraziare l'ottimo telaio, ed il peso piuma di 860kg, quel motore messo su qualsiasi altro carrozzone a trazione anteriore, sarebbe insufficiente per rendere l'auto sportiva.
Quindi il merito non va alla Toyota che ha costruito un buon motore, ma alla Lotus che ha saputo valorizzare qualcosa che non è stato progettato per essere sportivo.

http://www.lotus-driver.it

Pennarelli

avatar
Outstanding
Outstanding
e, aggiungo io (circa il motore), rende la vettura affidabile quanto quasi un'utilitaria giapponese.
Potrai strapazzarla quanto vuoi che con 136cv la meccanica e' a prova di proiettile o quasi.
Almeno da quel punto di vista, sonni piu' o meno tranquilli

Luciano51

avatar
Racing Driver
Racing Driver
Concordo!

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 5 di 5]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum