LOTUS DRIVER
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
LOTUS DRIVER


Forum Lotus Elise Exige Evora Esprit Elan Elite Eclat 2-Eleven 340R - Bentornato Ospite

GIRO DEL LAGO DI GARDA e 1° CONCORSO D'ELEGANZA LOTUS 10 APRILE 2016: CLICCA QUI!
Vuoi vedere la tua Lotus in home page? CLICCA QUI!
Novità: Portale Online - Galleria immagini - Calendario Eventi attivo!!!

Non sei connesso Connettiti o registrati

Possibile gruppo d' acquisto Laminova oil cooler

+5
Teopiù
naimah
polluce
Lotus70
Zoop
9 partecipanti

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

alessio81


New Driver
New Driver

secondo me la ventola non serve anche se si và piano l'aria passa
comunque io a giugnocon quasi 35 gradi a dopo 10min di turno fatti a cannone il manometro segnava 120 e in autostrada a 130km/h sto tra i 93 e i 95 ma la mia macchina ha il radiattore ma lo scambiatore acqua/olio

Lotus70

Lotus70
Admin
Admin

alessio81 ha scritto:secondo me la ventola non serve anche se si và piano l'aria passa
comunque io a giugnocon quasi 35 gradi a dopo 10min di turno fatti a cannone il manometro segnava 120 e in autostrada a 130km/h sto tra i 93 e i 95 ma la mia macchina ha il radiattore ma lo scambiatore acqua/olio

Appunto io parlavo di Lotus senza niente, è probabile che raggiungano anche i 130° in pista.

Non posso sapere quanto puo servire la ventola ma secondo me a qualcosa serve, sarebbe bello fare dei test comparativi per capire quale sia la soluzione migliore.

Comunque il vantaggio della ventola, che puoi accenderla quando esci dalla pista anche se lasci l'auto ferma con il motore acceso, e sara sempre meglio che non averla.

Io quella sul radiatore dell'acqua la uso moltissimo da quando ho il pulsante, appena arrivo in garage lascio accesa l'auto con la ventola per una trentina di secondi per che si stabilizzino le temperature del motore, non sarebbe male avere anche quella per il radiatore aria/olio.

http://www.lotus-driver.it

alessio81


New Driver
New Driver

bhe sicuro male non fa la ventola, intendevo che anche se non c'è il radiattore comunque funziona, ovviamente da fermo non rafredderà come in movimento

Zoop


Driver
Driver

allora:
partiamo dal presupposto che l' acqua è molto migliore dell' aria per sottrarre calore.
semplicemente provate a mettere la mano dentro un forno a 100° e dentro dell' acqua a 100° ...!
Detto questo, lo scambiatore di acqua/olio è molto piu' efficente di una aria/olio

Il radiatore, come ogni radiatore ha bisogno di un buon flusso d' aria per funzionare.
Messo sulla bocchetta laterale l' aria che prende, anche in movimento è relativa. Si puo' canalizzare l' aria per migliorare le cose, ma a bassa velocita' l' efficenza è quasi del tutto compromessa.

L' unica sarebbe metterlo davanti, ma è un gran casino con i tubi e , vista la lunghezza, c'è la possibilita' non remota di compromettere la pressione dell' olio.

Credo che la stassa Lotus, sulla Exige piu' recenti montasse uno ( o due ) scambiatori, e non piu' i radiatori. ( diventa complicato anche cambiare l' olio con i rad davanti)

Lo scambiatore, se montato in uscita dal motore ha anche il vantaggio di portare l' olio in temperatura molto prima ( lo scalda l' acqua finche' non apre il termostato).
A differenza del rad aria/olio, lo scambiatore funziona anche al minimo ad auto ferma

Gli stessi Ep ed Elise Shop, da me interpellati, mi hanno detto entrambi che il rad olio è una soluzione "ecomomica" che pero' non funziona altrettanto bene ripetto allo scambiatore.

Su questi aspetti quindi non avrei dubbi

Quanto alza la temperatura dell' acqua: non ho la bacchatta magica. Ci sono 2 possibili montaggi, prima o dopo il motore. nel primo caso si massimizza l' efficenza dello scambiatore perche' prende l' acqua fresca dal rad, ma imho si perde un po' il controllo della temperatura all' interno del motore. L' altra soluzione è in uscita dal motore, come lo mette EP e come lo metterei anche io. Lo scambiatore aggiungerebbe solo qualche grado all' acqua che poi va a raffreddarsi nel radiatore. quindi nella stragrande maggioranza dei casi non avrebbe il minimo problema a smaltire i gradi extra ( l' impianto dell' Elise è noto per essere sovradimensioanto).
In tutta la faccenda l' unico mio dubbio è in salita in montagna in giornate torride quando si finisce dietro la classica fila insuperabile. Forse, in questi casi l' aria è poca, ma c'è pur sem,pre la ventola a rimettere a posto le cose...( tutto da verificare). Comunque una situazione un po' limite.

Non so ragazzi, io ho valutato le situazioni, letto molto su Seloc, e alla fino sono arrivato alla conclusione che lo scambiatore è la strada da seguire, per quanto piu' complicata e un po' piu' costosa di altre.

mettere la ventola sul rad olio l' avevo considerato ma va aggiunta la complicazione della modifica dell' impianto elettrico per farla andare

ho anche letto su Seloc che i termostati necesari con il rad oilo non sono proprio precisissimi e c'è gente che non riusciva a mandare l' olio in temperatura..

quanto alle temperature l' oilo sui rover messi alla frustra arriva a 130 ° . Non sarebbe nemmeno una tragedia per un olio buono ( anche se a 130 se ne accorcia parecchio la vita utile) , ma il motore non gode...

Zoop


Driver
Driver

lo scambio per "radiazione" di un radiatore è minimo/irrisorio

va anche considerato che l' aria calda che ha attraversato il rad aria/oilo poi va a scaltare il vano motore...

alessio81


New Driver
New Driver

daccordissimo con te zoop lo scambiatore è sicuramente più efficente, il discorso mio era per evitare di far passare i tubi olio in punti pericolosi e per farmi una cultura Smile

Zoop


Driver
Driver

alessio81 ha scritto:daccordissimo con te zoop lo scambiatore è sicuramente più efficente, il discorso mio era per evitare di far passare i tubi olio in punti pericolosi e per farmi una cultura Smile

certo

io vorrei semplicemente montare lo scambiatore piu' a sx ( sulla macchina) rispetto a quanto fa il kit di EP.
la menata è che i tubi olio bisogna farseli fare su misura una volta che si sa quanto devono essere lunghi esattamente.

le strade migliori non sempre sono quelle piu' facili e sicure... ;-)

Teopiù


Driver
Driver

Io montavo il radiatore aria/olio sia sulla precedente S2 sia sull'attuale S1.
Sulla S1 non ho la temp olio, ma sulla S2 ho visto che il radiatore abbatteva la temp olio di circa 15° mediamente in tutte le condizioni di utilizzo.
Non credo sia male come risultato.

Ora, toglierei il radiatore solo perchè forse monto un compressore Rotrex e devo lascire spazio all'intercooler. Va da se che l'unica soluzione resta lo scambiatore.
Pertanto non ho alternative e sono curioso di provalo. Ma non ho dubbi su cosa dice Zoop e mi fido delle sue ricerche, perchè sempre molto preparato e competente.

L'idelae sarebbe montare ora che ho il radiatore un sensore temp olio e verificae le temp nelle vaie condizione, per poi fare il confronto con lo scambiatore. Ma non so se ho voglia di farlo.....:-))

Lotus70

Lotus70
Admin
Admin

Ottimo ragazzi, come sempre leggere due leggende come voi nel campo dei rover e sulle Lotus, è sempre e comunque un piacere.

Grazie Andrea la tua spiegazione (lo so ogni tanto ti faccio scrivere molto Very Happy) come sempre è fantastica, esauriente e assolutamente convincente.

Ma anche quello che dice Teo secondo me non è sbagliato, direi che visto il costo minore e anche lo sbattimento inferiore, è comunque una soluzione da tenere in considerazionea.


http://www.lotus-driver.it

Teopiù


Driver
Driver

Lotus70 ha scritto:
Ma anche quello che dice Teo secondo me non è sbagliato, direi che visto il costo minore e anche lo sbattimento inferiore, è comunque una soluzione da tenere in considerazionea.



Infatti!
Se non fosse per l'intercooler lascierei il radiatore che ho già, considerando lo sbattimento e il costo addizionale.
C'è poi da dire che su strada non si raggiungono, in ogni caso anche senza nulla, temp. elevatissime.
Il vantaggio di un radiaotre olio o scambiatore è per lo più per l'uso pistaiolo.
Questo avendo già il radiatore. Se non avessi nulla metterei lo scambiatore.

StonefaceGT

StonefaceGT
Driver
Driver

Teopiù ha scritto:
Lotus70 ha scritto:
Ma anche quello che dice Teo secondo me non è sbagliato, direi che visto il costo minore e anche lo sbattimento inferiore, è comunque una soluzione da tenere in considerazionea.



Infatti!
Se non fosse per l'intercooler lascierei il radiatore che ho già, considerando lo sbattimento e il costo addizionale.
C'è poi da dire che su strada non si raggiungono, in ogni caso anche senza nulla, temp. elevatissime.
Il vantaggio di un radiaotre olio o scambiatore è per lo più per l'uso pistaiolo.

Pienamente d'accordo con Teo.
L'unico vero problema che può dare un radiatore olio in uso su strada è che l'olio non ti si scalda proprio o comunque ci mette molto più tempo di quanto ce ne vorrebbe senza radiatore o ancora meglio con uno scambiatore.
Poi sui discorsi dell'efficienza c'è poco da dire, lo scambiatore è sicuro più efficente, però alla fine si parla di un sistema efficente che scambia con acqua a 100°C, contro uno meno efficente che scambia con aria a 25/30 °C, quindi alla fine funzionano entrambi bene, il primo ha il grosso vantaggio di essere più regolare e meno influenzato dalle condizioni di temperatura esterna, però in pista alla fine di aria ne arriva.

Per la ventola secondo me si può evitare, tanto come dice Teo se si va in crisi con le temperature al 90% è per uso pistaiolo dove di aria ne arriva e la ventola darebbe quasi più fastidio che altro... per raffreddare e stabilizzare poi basta un giretto di raffreddamento generale che comunque è da fare.

Teopiù


Driver
Driver

Si concordo.
Aggiungo che il radiatore aria/olio ha una valvola termostatica che apre il circuito solo sopra una certa temp (credo 85°).
Quindi il problema di non riuscire a scaldare l'olio non si verifica.
Senza termostatica, in effetti, in inverno con molto freddo ci sarebbe tale rischio.

Un frangente dove l'olio sale di temp è in salita in montagna ma solo quando si tira (perchè se non si tira l'olio non sale...) nelle marce basse ma non si fanno elevate velocità. In effetti qui l'olio può salire e il radiatore non riuscire ad raffreddare a dovere (per la scarsa velocità dell'auto).
Sicuramente in tale frangente meglio lo scambiatore, (se questo mi fa scaldare l'acqua troppo, risolvo il problema con doppia ventola radiatore acqua e interruttore da abitacolo. Du cose che monto già sulla mia).

X111

X111
Moderator
Moderator

Fuoco e fiamme Fuoco e fiamme Fuoco e fiamme Fuoco e fiamme Fuoco e fiamme

carmine_81

carmine_81
Driver
Driver

riprendo la discussione per sapere se se n'è fatto qualcosa di questi scambiatori.

cmq parlando di temperature, io monto strumento stack con sensore temp. nel dado per lo scolo dell'olio. dopo 4/5 giri tirati in pista con molte ripartenze, frenate e tornanti...insomma uso critico, l'olio mi va attorno ai 150°C (letti sullo stack), mentre la temperatura dell'acqua, grazie anche al radiatore proalloy maggiorato, difficilmente sale oltre i 90/95°C (letti sul quadro).

insomma se si usa anche in pista è obbligatoria l'installazione o di scambiatore o di radiatore.

per quanto riguarda il radiatore aria/olio ho saputo che quelli venduti su EP danno qualche grattacapo per quanto riguarda la qualità degli attacchi filettati, lo stesso preparatore che me l'ha detto mi ha consigliato di vedere qualcosa di alternativo e spendere anche qualcosa in più perchè a suo avviso sono un buon prodotto "economico" ma c'è di meglio.

per lo scambiatore vale lo stesso discorso? che voi sappiate lo scambiatore oggetto della discussione ha dato problemi del genere?

http://www.automobilismosportivo.com

carmine_81

carmine_81
Driver
Driver

ho comprato il radiatore olio perchè ho trovato un occasione su una resa del nuovo...cmq dopo aver osservato per bene il prodotto devo dire che sembra fatto davvero bene...ovvio che gli attacchi al radiatore sono maschi filettati in alluminio e la filettatura non è conica, di conseguenza sicuramente ci sarà bisogno di qualche materiale di tenuta perchè l'alluminio non può essere serrato molto.

fatti questi accorgimenti sembra un buon prodotto, vi farò sapere il rendimento in termini di calo di temperatura olio alle prime pistate.
un saluto.

http://www.automobilismosportivo.com

Lotus70

Lotus70
Admin
Admin

carmine_81 ha scritto:ho comprato il radiatore olio perchè ho trovato un occasione su una resa del nuovo...cmq dopo aver osservato per bene il prodotto devo dire che sembra fatto davvero bene...ovvio che gli attacchi al radiatore sono maschi filettati in alluminio e la filettatura non è conica, di conseguenza sicuramente ci sarà bisogno di qualche materiale di tenuta perchè l'alluminio non può essere serrato molto.

fatti questi accorgimenti sembra un buon prodotto, vi farò sapere il rendimento in termini di calo di temperatura olio alle prime pistate.
un saluto.

Hai lo strumento che ti indica la temperatura del olio?

http://www.lotus-driver.it

carmine_81

carmine_81
Driver
Driver

si

http://www.automobilismosportivo.com

Lotus70

Lotus70
Admin
Admin

Per Andrea "Zoop" ho trovato un nuovo sito online che vende come Elise Parts un sacco di materiale per Lotus.

Guardando cosi per caso mi sono imbattuto in questo kit veramente ottimo.
Grazie alla loro modifica rimane più simile al kit di elise parts con il solo termostato remoto, cosi il Mocal rimane MOLTO più lontano dai collettori, in pratica dove adesso si vede il termostato remoto, ma lo stesso termostato non finisce capovolto sottosopra o sdraiato completamente come quello nel kit di Elise PArts completo di Mocal ma rimane leggermente inclinato ma ancora in diagonale, giudica tu dalle foto:

Il kit è questo:
Possibile gruppo d' acquisto Laminova oil cooler - Pagina 2 Photo0194

Metto la foto del termostato remoto cosi come lo vende PTP:
Possibile gruppo d' acquisto Laminova oil cooler - Pagina 2 455

Il sito è questo:
http://www.club-track.com/zencart/index.php?main_page=product_info&cPath=8_605&products_id=929

http://www.lotus-driver.it

Lotus70

Lotus70
Admin
Admin

Altrimenti pensavo, se si tagliasse il tubo che torna al motore, mettendolo al posto della fascia oro che si vede in questa foto:
Possibile gruppo d' acquisto Laminova oil cooler - Pagina 2 PRRTKit02

E poi mi domandavo, ma se uno installasse il Mocal prima del termostato sul tubo dritto di ritorno dal radiatore, poi il termostato lavorerebbe bene oppure sarebbe sempre aperto a causa del calore che scalda l'acqua in entrata?

Certo che cosi l'olio sarebbe molto più fresco, ma non vorrei che diventasse anche dannoso per il motore.

Ecco come avevo detto io, questo il Mocal (anche se sembra una versione più corta e compatta) l'ha montato prima del termostato accorciando il tubo in silicone che fa parte del kit, cosi viene raffreddato meglio perché passa attraverso il Mocal solo l'acqua fresca che arriva dal radiatore, e non quella mescolata con il riciclo del acqua calda che proviene dal motore.


Possibile gruppo d' acquisto Laminova oil cooler - Pagina 2 GearboxCoolerIn02
Possibile gruppo d' acquisto Laminova oil cooler - Pagina 2 GearboxCoolerIn01

http://www.lotus-driver.it

Lotus70

Lotus70
Admin
Admin

Da quello che ho capito lui con il Mocal ci raffredda l'olio del cambio e non del motore, perché quello penso che lo raffreddi con un radiatore montato sul clam anteriore.
Possibile gruppo d' acquisto Laminova oil cooler - Pagina 2 GerarboxOilpumpMounted
Possibile gruppo d' acquisto Laminova oil cooler - Pagina 2 GearboxOilReturn

http://www.lotus-driver.it

Zoop


Driver
Driver

non conosco il kit che hai segnalato. sul sito non c'è il prezzo. Ho chiesto su Seloc e pare non lo conosca nessuno...

ps: le 2° foto che hai postato sono di una Exige...che è andata a fuoco ( non del tutto per fortuna..)

Torna in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.