LOTUS DRIVER


Forum Lotus Elise Exige Evora Esprit Elan Elite Eclat 2-Eleven 340R - Bentornato Ospite

GIRO DEL LAGO DI GARDA e 1° CONCORSO D'ELEGANZA LOTUS 10 APRILE 2016: CLICCA QUI!
Vuoi vedere la tua Lotus in home page? CLICCA QUI!
Novità: Portale Online - Galleria immagini - Calendario Eventi attivo!!!

Non sei connesso Connettiti o registrati

In Giro per la Sardegna

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 In Giro per la Sardegna il Ven 17 Giu 2016, 8:45 pm

Ghido77

avatar
New Driver
New Driver
Vorrei rendervi partecipi ( come fatto su "altro" forum) di come ho sfruttato il week-end lungo del 2 giugno.
Il mercoledì guardando il meteo ho realizzato che il bel tempo era nel Regno delle perfette curve ben asfaltate e quasi prive di traffico... quindi giovedì sera ho preso il traghetto da Genova e... ho macinato circa 1200 KM in un susseguirsi di prove speciali a tratti commoventi, perfetto mix di paesaggi, clima, asfalto e traffico...

Scendendo un pochino nel dettaglio farei un rapida recensione dei tratti salienti affrontati. I percorsi "non segnati" direi che potrebbero esser considerati come semplici tappe di trasferimento.

Primo giorno


1) Monti - Alà: direi che non ha bisogno di grandi presentazioni, il TOP del top, il massimo come asfalto e paesaggio, traffico zero.
Percorso prevalentemente montuoso/veloce.
2) Alà - Bitti: ottimo asfalto e buon paesaggio, pochissimo traffico. Collinare veloce.
3) Dorgali - Baunei 1° tratto: ottimo paesaggio e asfalto, ma molto traffico, tante moto e sempre sull'orlo del baratro.
Poco dislivello.
4) Dorgali - Baunei 2° tratto: libidine pura! Ampi dislivelli, poco traffico. Tante gallerie per "dar fiato alle trombe"
Paesaggio e asfalto molto buoni, molto veloce.
5) Vecchia SS125 dir.Cagliari: perfetto asfalto ricco di curve incastonato tra pareti rocciose tra le quali far rimbalzare il vostro
"baccano". Arrampicata blanda, pochi tornanti, veloce.

Secondo giorno


1) Domus de Maria - Teulada: asfalto sempre perfetto, ottimo paesaggio collinare, strepitose curve di tutti i tipi, purtroppo qualche
vettura/furgone lenti.
2) SS 293 di Giba: fantastica! Si sale alla grande e poi si prosegue livellati tra curve perfette, a volte compensate, per un lungo
tratto si viaggia accanto al tracciato di un ormai dismessa ferrovia a scartamento ridotto. Poco traffico. Veloce.
3) Iglesias - Fluminimaggiore: indescrivibile! una quantità di curve da seconda/terza, in buona parte nel mezzo di una gola,
da spezzare le braccia, solito asfalto. Poco traffico ma ho rischiato di riportarmi due caprette incastrate nel cofano a Torino.
4/5) Percorsi caratterizzati da una spettacolare vista sul mare e come sempre un asfalto più che buono, il primo però con troppi
ripidi sali/scendi e altri veicoli a rallentare nei tratti più lenti. Mentre il secondo un vero budello con il rischio di
finire in mare, magari nel tentativo di schivare lo sparuto traffico comunque presente.

Terzo giorno


1) Villanova Truschedu - Busachi: bellisime e veloci curve percorse in gran solitudine, buon asfalto, nel complesso tappa rilassante.
2) Busachi SS388/128 - SS129: Strepitoso tratto montano, infinità di curve... circa 90 KM di vero godimento. Asfalto buono, ma non eccellente
e qualche macchina lenta di troppo (ma aiutava a riprendere il fiato).
3) Bottidda - Ozieri: percorso molto vario e per questo affascinante... colline, boschi, tratti veloci, tantissime curve strette... di tutto di più!
Probabilmente non ho incontrato neanche una altra auto per 50 kM, per contro asfalto non sempre perfetto.


Non ho mai neanche lontanamente sfruttato il mezzo al 100%... direi: motore 80%, freni 60%, gomme 70%... volevo completare il mio programma! Non ho corso nessun tipo di rischio, mai una perdita di aderenza davanti e tantomeno dietro. Ho potuto tirare esattamente quanto volevo, sfruttando al meglio le nuove gomme (r888r) e i recentemente installati cerchi forgiati, tutto nel più completo relax...
considerate che in genere i limiti su queste strade è di 90 km/h, ma le auto che generalmente affrontano questi percorsi non riescono ad andare a più di 50/70... ecco io ho cercato di tenere una media vicina ai 90. Se si escludono i dolori ad ogni singolo muscolo del mio corpo, le scottature su braccia e collo e la mia Elise che non è mai stata così sporca direi che non ho avuto nessun problema.

Pura goduria!

2 Re: In Giro per la Sardegna il Ven 17 Giu 2016, 10:24 pm

Lotus70

avatar
Admin
Admin
Cavolo complimenti, percorsi coraggiosi e che pochi conosco, a quanto vedo sei passato anche per Ovodda, in centro Barbagia uno dei luoghi più pericolosi.
Mi sono sempre ripromesso di farli in Lotus, alla prima occasione devo tornare in Sardegna, le strade in centro Barbagia sono deserte, hanno un unico pericolo, greggi di pecore dietro le curve, ho,rischiato un paio di volte quando sono andato in vacanza a Lula il paese senza sindaco da anni.

Sei passato sulla diga del Taloro?

http://www.lotus-driver.it

3 Re: In Giro per la Sardegna il Sab 18 Giu 2016, 12:17 am

Ghido77

avatar
New Driver
New Driver
Un luogo pericoloso Ovodda? Chi l'avrebbe mai detto? Sarà che devo averci trascorso la bellezza di 3 minuti Wink
L'unico incontro rischioso c'è stato con delle caprette che ho quasi caricato sul cofano nella tratta Iglesias - Fluminimaggiore....
Se questa è la diga di cui parli
me la ricordo bene. Nei pressi si stava svolgendo un raduno di auto d'epoca e al mio passaggio, a seconda dell'età di chi incontravo, ricevevo grida d'incoraggiamento a tirare ancor di più o inviti a rallentare Laughing Laughing

4 Re: In Giro per la Sardegna il Sab 18 Giu 2016, 3:21 am

Lotus70

avatar
Admin
Admin
No quello è solo il ponte Aratu poco dopo Ovodda sopra il Lago Gùsana formato dal fiume Taloro che più avanti crea anche il lago dove hanno costruito la diga.
Tu ci hai trascorso 3 minuti, io 3 anni nel villaggio Taloro sul Lago artificiale sotto Ovodda, fatto dall'Enel per costruire una centrale idro elettrica.

Ci sono percorsi bellissimi da fare.

http://www.lotus-driver.it

5 Re: In Giro per la Sardegna il Sab 18 Giu 2016, 12:37 pm

Ghido77

avatar
New Driver
New Driver
ok, allora ho capito, non ci sono passato... peccato, magari la prossima volta... magari insieme.
Strade davvero emozionanti e soprattutto, come dici tu, quasi sempre deserte. Pensa se avessi avuto una Lotus a tua disposizione negli anni che hai trascorso in Barbagia... sarebbero trascorsi mooolto velocemente! Wink Smile

Contenuto sponsorizzato


Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum