LOTUS DRIVER


Forum Lotus Elise Exige Evora Esprit Elan Elite Eclat 2-Eleven 340R - Bentornato Ospite

GIRO DEL LAGO DI GARDA e 1° CONCORSO D'ELEGANZA LOTUS 10 APRILE 2016: CLICCA QUI!
Vuoi vedere la tua Lotus in home page? CLICCA QUI!
Novità: Portale Online - Galleria immagini - Calendario Eventi attivo!!!

Non sei connesso Connettiti o registrati

CAMBIO TOYOTA ...GIOIE POCHE E DOLORI TANTI......

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 6]

sasso

sasso
Moderator
Moderator
Sono disperato, non riesco a capire come una vettura di questo prestigioso marchio può avere questo servizio orribile e di come non sia possibile inviare un nuovo cambio e risolvere questo problema.
c'è chi aspetta la plastica trasparente di un faro da 3 mesi...


_________________
Lotus Exige S2 - Toyota Celica Ts - Yamaha YZ250F - Honda Cr125R - Suzuki RGV 250 - Cube Stereo Pro
CAMBIO TOYOTA ...GIOIE POCHE E DOLORI TANTI...... - Pagina 2 Lotusxf

LucaDM

LucaDM
Outstanding
Outstanding
Nicolò ha scritto:Il cambio e il motore hanno poco di artigianale dal momento che li ha fatti toyota per la sua celica in migliaia di pezzi.

Dopo aver speso 70 mila € per un'auto non penso che devo spenderne altri dieci perchè lotus mi ha messo un cambio farlocco... sai com'e'.

Ma si, ovvio che rode, non scherziamo.
Ma la macchina nasce stradale, quindi come tutte omologate per usura e sollecitazioni da strada(per carita' un cambio, soprattutto sulla Lotus lo rompi anche se in strada fai lo sborone). E non credo che siano sole le Lotus con cambi a pezzi portate in pista.
Ecco uno dei motivi per cui odio la pista, sapendo dei problemi, di un'eventuale assicurazione apposita (se esiste), inconvenienti, rotture traumatiche. No, se voglio andare in pista mi compro un catorcio allo sfascio (per dire una macchina vecchia e di poco valore), male che va, cosa ci rimetto?
Poi vabbè, di mio ho sempre odiato i trak day, non ci sono mai regole chiare, quello che paghi agli organizzatori non è mai tutto chiaro con le norme ect ect.

Lotus70

Lotus70
Admin
Admin
LucaDM ha scritto:
Nicolò ha scritto:Il cambio e il motore hanno poco di artigianale dal momento che li ha fatti toyota per la sua celica in migliaia di pezzi.

Dopo aver speso 70 mila € per un'auto non penso che devo spenderne altri dieci perchè lotus mi ha messo un cambio farlocco... sai com'e'.

Ma si, ovvio che rode, non scherziamo.
Ma la macchina nasce stradale, quindi come tutte omologate per usura e sollecitazioni da strada(per carita' un cambio, soprattutto sulla Lotus lo rompi anche se in strada fai lo sborone). E non credo che siano sole le Lotus con cambi a pezzi portate in pista.
Ecco uno dei motivi per cui odio la pista, sapendo dei problemi, di un'eventuale assicurazione apposita (se esiste), inconvenienti, rotture traumatiche. No, se voglio andare in pista mi compro un catorcio allo sfascio (per dire una macchina vecchia e di poco valore), male che va, cosa ci rimetto?
Poi vabbè, di mio ho sempre odiato i trak day, non ci sono mai regole chiare, quello che paghi agli organizzatori non è mai tutto chiaro con le norme ect ect.
Luca il problema che ste Lotus si rompono anche se non vai in pista.
Basta anche avere sfiga per beccarsi quella sbagliata.

http://www.lotus-driver.it

GALLO NERO

GALLO NERO
Outstanding
Outstanding
Andrea non posso che darti ragione .... Neutral

http://www.clublotusitalia.it

petit napoleon

petit napoleon
Racing Driver
Racing Driver
Dalla lettura di questo topic emergono varie cose:
1) che i Toyotisti, al posto di cagare il cazzo contro i Rover (scherzando, ben inteso), farebbero bene a vedere in casa loro, dato che il danno del Gallo costa più che rifare la guarnizione di testa.
2) che spendere tanto non implica godere tanto
3) che il cambio, se lo ha rotto Gallo, deve essere proprio di BURRO.

Al di là di questo, leggo commenti "allucinanti".
Come se il dovere di trovare le "soluzioni" spettasse al cliente (innesti frontali, sequenziali, honda....).
Roba da matti...il buon Gallo, che di certo non è un "cannibale" alla guida, si trova col cambio rotto e quasi 2000€ di danni solo perchè mamma Lotus ha deciso di montare un cambio del menga.....e poi fanno anche storie, perchè lo 0-100 è troppo brusco, perchè fa 210 in prima, perchè la garanzia in pista decade, perchè il cambio è troppo cambio, perchè la macchina nera è troppo nera, perchè ha cambiato con l'indice e non con il palmo...cioè, vabbè le birre, ma almeno il wiskey posatelo!!!

Per me il comportamento di Lotus è "inconcepibile": un trattamento di favore??? Il trattamento di favore glielo davo io, ma nell'orecchi: vedrai che se uno scriveva a TUTTE le riviste di settore, sui forum nazionali e non, e magari prendeva l'aereo e saliva a fare una giratina a"Lotuslandia", guardacaso si svegliavano!!

Ma ancora più inconcepibile è constatare che ci si arrende di fronte all'evidenza e si dice: "vabbè, cerchiamo soluzioni alternative al problema".
IO petit napoleon posso cercare soluzioni, perchè ho una carretta di 14 anni che regge si e no l'anima coi denti....ma chi come Gallo spende "millemila euri", dovrebbe godere di ben altro trattamento....giustificare e passarci sopra non va bene.

Spero che almeno la vicenda di Gallo crei un "precedente" che renda più facile per tutti affrontare questo tipo di problema...e nel frattempo mi tengo per stretto il mio PG1 ;-)

http://www.infortunisticaviareggio.it

naimah

naimah
Outstanding
Outstanding
In America il discorso è diverso: per loro è sufficiente segnalare i casi di guasti "anomali" all'NHTSA (all'incirca la nostra ACI) la quale, dopo una indagine, stabilisce se il costruttore deve o meno correre ai ripari.

Un esempio è l'oramai famoso "Oil Line Recall", un richiamo nato dalle lamentele di diversi utenti di Lotus Talk che un bel giorno si sono ritrovati con un tubo olio dei radiatori frontali staccato... pale

Sono bastate 17 pagine di discussione:

http://www.lotustalk.com/forums/f101/oil-line-recall-107511/index15.html

Per dare luogo ad un richiamo che ha stabilito quanto segue:

http://www.lotustalk.com/forums/f101/recall-official-107638/

LOTUS comunicherà ai proprietari il richiamo e concessionari dovranno riparare i veicoli interessati dal richiamo, in forma totalmente gratuita.

Il costruttore non ha ancora fornito un programma di notifica ai clienti.

I proprietari potranno rivolgersi a LOTUS chiamando il 1-800-245-6887.

Potete controllare voi stessi inserendo il numero di pratica "11V510000" qui:

http://www-odi.nhtsa.dot.gov/recalls/recallsearch.cfm



Ultima modifica di naimah il Mar 08 Mag 2012, 4:50 pm, modificato 1 volta

Lotus70

Lotus70
Admin
Admin
petit napoleon ha scritto:Dalla lettura di questo topic emergono varie cose:
1) che i Toyotisti, al posto di cagare il cazzo contro i Rover (scherzando, ben inteso), farebbero bene a vedere in casa loro, dato che il danno del Gallo costa più che rifare la guarnizione di testa.
2) che spendere tanto non implica godere tanto
3) che il cambio, se lo ha rotto Gallo, deve essere proprio di BURRO.

Al di là di questo, leggo commenti "allucinanti".
Come se il dovere di trovare le "soluzioni" spettasse al cliente (innesti frontali, sequenziali, honda....).
Roba da matti...il buon Gallo, che di certo non è un "cannibale" alla guida, si trova col cambio rotto e quasi 2000€ di danni solo perchè mamma Lotus ha deciso di montare un cambio del menga.....e poi fanno anche storie, perchè lo 0-100 è troppo brusco, perchè fa 210 in prima, perchè la garanzia in pista decade, perchè il cambio è troppo cambio, perchè la macchina nera è troppo nera, perchè ha cambiato con l'indice e non con il palmo...cioè, vabbè le birre, ma almeno il wiskey posatelo!!!

Per me il comportamento di Lotus è "inconcepibile": un trattamento di favore??? Il trattamento di favore glielo davo io, ma nell'orecchi: vedrai che se uno scriveva a TUTTE le riviste di settore, sui forum nazionali e non, e magari prendeva l'aereo e saliva a fare una giratina a"Lotuslandia", guardacaso si svegliavano!!

Ma ancora più inconcepibile è constatare che ci si arrende di fronte all'evidenza e si dice: "vabbè, cerchiamo soluzioni alternative al problema".
IO petit napoleon posso cercare soluzioni, perchè ho una carretta di 14 anni che regge si e no l'anima coi denti....ma chi come Gallo spende "millemila euri", dovrebbe godere di ben altro trattamento....giustificare e passarci sopra non va bene.

Spero che almeno la vicenda di Gallo crei un "precedente" che renda più facile per tutti affrontare questo tipo di problema...e nel frattempo mi tengo per stretto il mio PG1 ;-)

Quotone!!

Quando la mia Lotus Elise era nuova e pagata 73.000.000 di lire in contanti, ha spaccato ben 2 motori, io sono andato per vie legali, col cavolo che mi sono arreso!!!

HO LASCIATO LA MIA LOTUS PER BEN 12 MESI E MEZZO SUL PIZZALE DEL CONCESSIONARIO RIFIUTANODMI DI RITIRARLA SE NON RIPARATA IN GARANZIA!!!
E NEL FRATTEMPO HO FATTO MANDARE LETTERE A GO GO DAL MIO AVVOCATO!!

I 2 motori che ho rotto in garanzia non avevano mai visto la Pista, uno di questi si è rotto dopo solo 3 mesi e 8.000km di strade cittadine, si aperitivi al bar e qualche partenza al semaforo.

Quando paghi quelle cifre non puo arrenderti e non è giusto farlo, il problema che le concessionarie rimbalzano il problema, non assumendosi le loro responsabilità, e non facendo da intermediari, minacciando la Lotus di appoggiare una causa legale insieme al cliente, fanno orecchie da mercante e si schierano dalla parte della Lotus, o quando va bene non si schierano e basta.

MA la colpa principale è della Lotus che non risolve i problemi, non capisco perché in tutti questi anni non hanno cercato una soluzione, un cambio diverso, qualcosa di sportivo, anche ad un prezzo maggiore, ma almeno definitivo.

PS: rifare la guarnizione della testa sul rover costa quasi la meta del cambio di gallo, in pratica io la rifaccio 2 volte, è questo il problema del toyota, fragile e anche costoso, sul motore e sul cambio toyota se si rompe qualcosa costa tutto il doppio se non il triplo ripararlo che sul rover
.

http://www.lotus-driver.it

Lotus70

Lotus70
Admin
Admin
naimah ha scritto:In America il discorso è diverso: per loro è sufficiente segnalare i casi di guasti "anomali" all'NHTSA (all'incirca la nostra ACI) la quale, dopo una indagine, stabilisce se il costruttore deve o meno correre ai ripari.

Un esempio è l'oramai famoso "Oil Line Recall", un richiamo nato dalle lamentele di diversi utenti di Lotus Talk che un bel giorno si sono ritrovati con un tubo olio dei radiatori frontali staccato... pale

Sono bastate 17 pagine di discussione:

http://www.lotustalk.com/forums/f101/oil-line-recall-107511/index15.html

Per dare luogo ad un richiamo che ha stabilito quanto segue:

http://www.lotustalk.com/forums/f101/recall-official-107638/

LOTUS comunicherà ai proprietari il richiamo e concessionari dovranno riparare i veicoli interessati dal richiamo, in forma totalmente gratuita.

Il costruttore non ha ancora fornito un programma di notifica ai clienti.

I proprietari potranno rivolgersi a LOTUS chiamando il 1-800-245-6887.

Potete controllare voi stessi inserendo il numero di pratica "11V510000" qui:

http://www-odi.nhtsa.dot.gov/recalls/recallsearch.cfm


Ecco bravo hai capito il problema, sono i vuoti nella legislazione italiana che creano questi problemi, infatti quando io ho mandato una Lettera tramite il mio avvocato alla Lotus, lui stesso mi ha detto che era una grossa rogna se dovevamo andare veramente in causa, perché la Lotus si trova in UK, facevo prima a fare causa alla concessionaria, ma con quale scusa?

Poi Lotus mi ha risposto tramite uno dei più grossi studi di avvocati di Roma, si puo solo cercare di minacciarli di fargli cattiva pubblicità, e cosi ho fatto ottenendo dopo molti mesi a detta loro la meta delle spese, in realtà ho scoperto dopo che me lo sono pagato tutto il motore con 2.500 euro!!!!



Ultima modifica di Lotus70 il Mar 08 Mag 2012, 4:56 pm, modificato 1 volta

http://www.lotus-driver.it

GALLO NERO

GALLO NERO
Outstanding
Outstanding
Igor mi era venuta voglia di cominciare a scrivere in giro.... ma dopo aver scoperto certi retroscena mi sono cadute las pelotas, sarebbe stato come sparare sulla misericordia..... La cosa peggiore e' che i conce non fanno una mazza per dare una mano ai clienti. Mi ritengo fortunato ad essermela cavata così, conscio che il danno e' stato riparato, ma il problema non e' risolto, altri hanno dovuto pagare perché arresisi davanti ad un muro di gomma. Hai ragione spero che la mia storia possa servire d'aiuto ad altri malcapitati, invece di stare a baccagliare si deve partire subito a testa bassa...
Tieni stretto il PG1.



Ultima modifica di GALLO NERO il Mar 08 Mag 2012, 5:08 pm, modificato 1 volta

http://www.clublotusitalia.it

petit napoleon

petit napoleon
Racing Driver
Racing Driver
certo...con i giornalisti e le riviste che ci sono in giro.... Wink

http://www.infortunisticaviareggio.it

naimah

naimah
Outstanding
Outstanding
Ma tanti ci sono i periti assicurativi a sistemare tutto Rolling Eyes

petit napoleon

petit napoleon
Racing Driver
Racing Driver
Si Naimah, esatto....
Cara la mia acidella cat che scrive ironicamente e risponde alle mie provocazioni , un perito in questi casi è in grado di fare la differenza.
Perchè? perchè può stabilire perchè si è rotto, da quanto si è rotto, come si è rotto. Un pò di tecnologia meccanica e di scienza delle costruzioni, nonchè scienza dei materiali e la preparazione da perito assicurativo danno anche a me, chioccone per eccellenza in campo informatico, questo "potere paranormale".
Purtroppo tra i giornalisti questa competenza è andata scemando, da qui il mio riferimento sopra: da quando il Cestar non fa più formazione ai giornalisti il livello di preparazione è drammaticamente calato, e si leggono minchiate grosse come case (tipo gli articoli su quanto costa riparare un danno, o le famose analisi sulla durata di 4 ruote)
Io fortunatamente faccio parte di una categoria che ha potuto usufruire dell'opportunità di imparare...e lo sfrutto.

Poi riesco anche a scriverlo correttamente e generalmente la perizia va in mano a uno che non ci capisce una sega per assioma (giudice di pace) che si fida e che mi da retta.

E sai una cosa? devo sempre perderla una CTU...le mie CTP sono state sempre vincenti, e le mie CTU mai contestate....ah, un dettaglio, sono anche ex responsabile tecnico Mercedes, e valutavo la garanzia anche su problemi analoghi (e ti assicuro che anche la Mercedes non eccelle nel campo dell'applicazione delle garanzie).


Quindi:
1) viva i periti
2) viva la fica
3) rimettiti calzini, ciabatte e pantaloncini corti e torna a fare il pistoiese!!!! lol!

http://www.infortunisticaviareggio.it

naimah

naimah
Outstanding
Outstanding
petit napoleon ha scritto:Si Naimah, esatto....
Cara la mia acidella cat che scrive ironicamente e risponde alle mie provocazioni , un perito in questi casi è in grado di fare la differenza.

Da perito (seppur non iscritto all'albo) a perito, ti comunico che questa è la più grossa minchiata che il tuo ego smisurato poteva farti scrivere Laughing Laughing Laughing

petit napoleon

petit napoleon
Racing Driver
Racing Driver
Mi scuso per l'O.T. che qualcuno magari cancellerà se necessario

Ciccia: tu sei perito industriale (o altro) inteso come istruzione media superiore....io sono perito assicurativo, un ruolo che è una cosina un pò diversa....(e il mio EGO, smisurato quanto pisello ed orecchi, gode a ricordarti che sei pistoiese, e pure senza albo!). Twisted Evil

Mettiamola giù seria però, e bando alle cazzate tra me e la pistoiese: in una causa contro una casa madre, una buona perizia (tipo quelle che faccio io Razz ) faciliterebbe MOLTO il lavoro di un avvocato davanti al giudice (Paolo se vorrà intervenire potrà confermare quanto sostengo): anche perchè molto spesso le case come referenti adottano personale assolutamente non qualificato a gestire vertenze tecniche di questo genere, ma solo preparati al rapporto commerciale con la clientela.

http://www.infortunisticaviareggio.it

Nicolò

Nicolò
Racing Driver
Racing Driver
Lotus70 ha scritto:
LucaDM ha scritto:
Nicolò ha scritto:Il cambio e il motore hanno poco di artigianale dal momento che li ha fatti toyota per la sua celica in migliaia di pezzi.

Dopo aver speso 70 mila € per un'auto non penso che devo spenderne altri dieci perchè lotus mi ha messo un cambio farlocco... sai com'e'.

Ma si, ovvio che rode, non scherziamo.
Ma la macchina nasce stradale, quindi come tutte omologate per usura e sollecitazioni da strada(per carita' un cambio, soprattutto sulla Lotus lo rompi anche se in strada fai lo sborone). E non credo che siano sole le Lotus con cambi a pezzi portate in pista.
Ecco uno dei motivi per cui odio la pista, sapendo dei problemi, di un'eventuale assicurazione apposita (se esiste), inconvenienti, rotture traumatiche. No, se voglio andare in pista mi compro un catorcio allo sfascio (per dire una macchina vecchia e di poco valore), male che va, cosa ci rimetto?
Poi vabbè, di mio ho sempre odiato i trak day, non ci sono mai regole chiare, quello che paghi agli organizzatori non è mai tutto chiaro con le norme ect ect.
Luca il problema che ste Lotus si rompono anche se non vai in pista.
Basta anche avere sfiga per beccarsi quella sbagliata.

Io non mi lamento che il mio cambio l'ho già fatto due volte ogni 10mila km... ci ho fatto solo pista... ma Gallo che mi sembra lo tenga bene gli si è rotto. Di questo che mi dici Luca? che è difettoso? no perchè ne succedono tanti, e non solo di chi va in pista. Quindi il cambio è già al limite per un 192cv. Toyota lo fece per quello. Le compressate lotus, TUTTE sono sovradimensionate per il cambio per qualsiasi uso che uno ne faccia. (a parte il garage)

LucaDM

LucaDM
Outstanding
Outstanding
Nicolo' quello che hai detto è la realta', Gallo non lo conosco di persona, ne il suo stile di guida, quando la aveva Tarry, in pista aveva una guida piu che tranquilla, non aveva quella feroce scalata di marce...eppure è una 220 cv...
La perfetta soluzione, sarebbe se Lotus su queste ci avrebbe montato motore + cambio audi o bmw...che meraviglia! E dietro la lotus il 6 cilindri bmw ci entra!

naimah

naimah
Outstanding
Outstanding
petit napoleon ha scritto:Mi scuso per l'O.T. che qualcuno magari cancellerà se necessario

Ciccia: tu sei perito industriale (o altro) inteso come istruzione media superiore....io sono perito assicurativo, un ruolo che è una cosina un pò diversa....(e il mio EGO, smisurato quanto pisello ed orecchi, gode a ricordarti che sei pistoiese, e pure senza albo!). Twisted Evil

Mettiamola giù seria però, e bando alle cazzate tra me e la pistoiese: in una causa contro una casa madre, una buona perizia (tipo quelle che faccio io Razz ) faciliterebbe MOLTO il lavoro di un avvocato davanti al giudice (Paolo se vorrà intervenire potrà confermare quanto sostengo): anche perchè molto spesso le case come referenti adottano personale assolutamente non qualificato a gestire vertenze tecniche di questo genere, ma solo preparati al rapporto commerciale con la clientela.

Accidenti ma allora sei cazzuto per davvero! Very Happy Boia deh, credevo tu scherzassi ma invece sei proprio il numero uno!!! Shocked Ascolta allora, forse puoi aiutarmi! Ho un amico che in curva al Mugello l'hanno toccato e gli si è staccata una ruota, poi si è scoperto che è successo perchè aveva i prigionieri corti e i dadi avvitati per 3 millimetri con il frena filetti Laughing Dici che ci sono gli estremi per una causa al meccanico? Me la faresti una delle tue perizie strafighe? Dai dai dai! Laughing

GALLO NERO

GALLO NERO
Outstanding
Outstanding
LucaDM ha scritto:Nicolo' quello che hai detto è la realta', Gallo non lo conosco di persona, ne il suo stile di guida, quando la aveva Tarry, in pista aveva una guida piu che tranquilla, non aveva quella feroce scalata di marce...eppure è una 220 cv...
La perfetta soluzione, sarebbe se Lotus su queste ci avrebbe montato motore + cambio audi o bmw...che meraviglia! E dietro la lotus il 6 cilindri bmw ci entra!

Sia nelle poche pistate che per strada ho una guida volutamente, "tranquilla" tuttavia il cambio ..... Crying or Very sad

http://www.clublotusitalia.it

LucaDM

LucaDM
Outstanding
Outstanding
GALLO NERO ha scritto:
LucaDM ha scritto:Nicolo' quello che hai detto è la realta', Gallo non lo conosco di persona, ne il suo stile di guida, quando la aveva Tarry, in pista aveva una guida piu che tranquilla, non aveva quella feroce scalata di marce...eppure è una 220 cv...
La perfetta soluzione, sarebbe se Lotus su queste ci avrebbe montato motore + cambio audi o bmw...che meraviglia! E dietro la lotus il 6 cilindri bmw ci entra!

Sia nelle poche pistate che per strada ho una guida volutamente, "tranquilla" tuttavia il cambio ..... Crying or Very sad

Ma lo potevo immaginare visto la tua tenera età...
Ma secondo me va culo, ho sempre piu' l'impressione che li a Hethel quando montano l'auto, ci mettono i pezzi che hanno a portata di mano e con l'altra l'hanno impegnata con la pinta di birra...:-D

Pilotone68

Pilotone68
Racing Driver
Racing Driver
Luca hai ragione... il nostro problema è che sono una massa di ubriaconi... hahahahahahhahaha

46CAMBIO TOYOTA ...GIOIE POCHE E DOLORI TANTI...... - Pagina 2 Empty GRATTA TRA PRIMA E SECONDA il Dom 12 Ago 2012, 6:47 pm

dreamer2


Novice
Novice
Ciao a tutti sono nuovo di questo forum,ho avuto un 111r che andava come una bomba ora ho una sc(sempre di seconda mano) che ha questo problema......mi hanno registrato i cavi ecc sembra un pò migliorato ma leggo abbastanza con terrore questo post.
Non ho mai girato in pista (forse il precedente padrone si)ma solo sulle varie 1000 curve degli appennini e qualche volta la terza fatica ad entrare.....che paura su alcune curvette....
Saluti
Luca Colombo

DiegoVB

DiegoVB
Novice
Novice
Ciao Dreamer,
quanto km ha la tua Sc?

Pilotone68

Pilotone68
Racing Driver
Racing Driver
Dreamer, e' un male di tutte le Toyotate, sembra che questo cambio non sia nato per essere azionato da cordina e che i possessori di Celica anche pompate non abbiano avuto (grossi) problemi con lo stesso... se sei uno che non bada a spese per avere la macchina perfetta fai mettere un innesti frontali e/o sequenziale, altrimenti aspetti che tiri gli ultimi e fai la stessa cosa o monti il cambio Honda flangiato per Toyota, sembra vada molto bene... altrimenti lo fai rimettere a posto ogni volta sapendo che prima o poi il "difetto" tornera' certamente (a meno che non fai cambiate al massimo a 6500/7000 giri con doppietta anche in scalata) a te la scelta...
...scusa "la brutalita'" ma sono un tipo sincero!

4inlinea

4inlinea
Driver
Driver
Pilotone68 ha scritto:Dreamer, e' un male di tutte le Toyotate, sembra che questo cambio non sia nato per essere azionato da cordina e che i possessori di Celica anche pompate non abbiano avuto (grossi) problemi con lo stesso... se sei uno che non bada a spese per avere la macchina perfetta fai mettere un innesti frontali e/o sequenziale, altrimenti aspetti che tiri gli ultimi e fai la stessa cosa o monti il cambio Honda flangiato per Toyota, sembra vada molto bene... altrimenti lo fai rimettere a posto ogni volta sapendo che prima o poi il "difetto" tornera' certamente (a meno che non fai cambiate al massimo a 6500/7000 giri con doppietta anche in scalata) a te la scelta...
...scusa "la brutalita'" ma sono un tipo sincero!
Direi che no fà una piega...per curiosità quanto costa un cambio honda flangiato per toyota?

anthonydeco


Novice
Novice
Il problema della rottura del cambio succede anche con elise 1.6 l 136cv club racer, o solo per elise/exige sovralimentate???
Perche sarei interessato all'acquisto di una elise club racer ma vorrei evitare che abbia queste rogne...

Torna in alto  Messaggio [Pagina 2 di 6]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum